Germano D’Ambrosio, voce

Emanuele Micacchi, pianoforte

Un tributo al cantautore Luigi Tenco. Voce e pianoforte sono gli elementi dell’evento di “Guarda se Noi”, un progetto che vede protagonisti alla voce Germano D’Ambrosio e al piano Emanuele Micacchi. “Guarda se noi” è un ritratto musicale lontano dagli stereotipi e dalle etichette che da sempre accompagnano Luigi Tenco. Un artista che sfugge invece alle facili catalogazioni, che canta l’amore, il peso di vivere, ma anche la società del suo tempo, e si produce perfino in canzoni di vera e propria satira, come le poco conosciute “ballate” del periodo ’64-65, pubblicate postume. Con un suggestivo arrangiamento per pianoforte e voce, i suoi brani noti e meno noti vengono colorati da venature di jazz e blues, risultando ancora più contemporanei. Capolavori incredibili e sottovalutati. Un viaggio fra la malinconia e la cinica ironia di un uomo che, forse, era soltanto arrivato in anticipo.

Pagina Facebook: www.facebook.com/tributoatenco