Dal 3 al 7 febbraio 2016, per tutti gli appassionati di cinema e di montagna nasce, dalle alte vette del Terminillo – set di indimenticabili film e meta preferita da tante star per la settimana bianca – il primo festival dedicato alla commedia italiana.

Una settimana di proiezioni, anteprime e incontri con gli attori più rappresentativi della commedia tricolore, tra questi Raoul Bova, che è stato il primo attore a credere nel progetto e a confermare la sua partecipazione. Il glorioso passato cinematografico della “Montagna di Roma”, infatti, ha fatto nascere ad Alessandro Micheli Francesco Apolloni (direttore artistico) l’idea di questo festival, che vedrà il Terminillo, con la sua storia e la neve, protagonista di numerose attività ed eventi.

Faranno per esempio da cornice eventi sportivi, ai quali parteciperanno turisti e ospiti, ma anche dibattiti sul cinema, sullo sviluppo del territorio ed incontri culturali. Parallelamente al festival, nascerà il concorso “Corti e Web Series”, dedicato ai cortometraggi e alle puntate pilota di web series, edite o ancora inedite, che abbiano come tema centrale quello della commedia.

Grazie alla collaborazione con la Rieti Film Commission, invece, verrà avviato il concorso “Cine Phone Festival”, dedicato a brevi video girati con uno smartphone e legati al territorio reatino. Il Terminillo Film Festival sostiene anche l’associazione “ALCLI Giorgio e Silvia di Rieti” (www.alcli.net) per la lotta contro le leucemie e neoplasie dell’infanzia e dell’adulto, e l’associazione “Volontari Capitano Ultimo” di Roma (www.volontaricapitanoultimo.it).